I passi per ridurre la democrazia

primarie

Il neo-segretario del Partito Democratico Matteo Renzi con l’ennesima alleanza di “unità nazionale” stretta con un condannato per evasione fiscale, l’ex presidente del consiglio e padrone di Forza Italia Berlusconi, stringe ancora di più la morsa di una burocrazia partitica ormai marcia sui pochi resti della democrazia italiana. Continua a leggere

Annunci

Il referendum elettorale: il tramonto del maggioritario

La consulta ha respinto i due quesiti referendari proposti da PD, SEL e IdV che prevedevano la totale soppressione dell’odierna legge (il tanto odiato Porcellum) in favore di un ritorno alla legge elettorale precedente (il Mattarellum) di chiaro stampo maggioritario.
Immediatamente sono partite le reazioni, scomposte o meno, dei due partiti promotori che non hanno gradito quella che, a nostra visione, era una richiesta quantomai illegittima e rappresentava una forzatura istituzionale e un bizantinismo politico a cui la Federazione della Sinistra non ha dato, sin da subito, il suo appoggio per una serie di motivazioni che andiamo subito ad esplicitare. Continua a leggere