Volontà di confronto o critiche opportunistiche?

 

Manifestazione della Lista Comunista per le elezioni europeeDoverosamente rispondiamo al comunicato stampa di Alessandro Corbelli, presidente del movimento Unire la società alla politica, uscito in questi giorni su alcui mezzi di informazione locali viste le critiche che ci muove per come si è concluso il nostro congresso nazionale.

Avremmo sicuramente preferito che Alessandro Corbelli fosse venuto a confrontarsi con le compagne ed i compagni presenti nella Federazione Castelli, Litoranea e Colleferro durante la fase congressuale che si è svolta a novembre se aveva delle questioni politiche che potevano essere oggetto di dibattito: ha avuto come occasione sia i vari congressi a livello dei circoli comunali sia quello di federazione tenutosi a Lanuvio. Continua a leggere

Annunci

Le primarie dell’opportunismo

E’ stata ufficializzata la candidatura di Vendola, il leader di SEL, alle primarie del Partito Democratico (ma a questo punto dovremmo dire di coalizione).

Siamo lieti della candidatura di Vendola perché dà una sferzata a sinistra a queste primarie che servivano, fin qui, a scegliere il futuro sostenitore di Monti.

Ma è veramente così? Un problema che abbiamo sempre evidenziato all’interno di Rifondazione Comunista nelle primarie, almeno come sono fatte in Italia, è stata la mancanza totale di scelta del programma per gli elettori: un referendum sulle persone senza che venisse mai esplicitato chiaramente un programma. Continua a leggere

Perché non cambierà nulla

Si attende con trepidazione l’ennesimo vertice europeo che dovrebbe trovare le soluzioni alla crisi sistemica che sta imperversando in Europa; su tutti i giornali, con un parallellismo quantomai poco professionale e tristo, si contrappone il confronto fra Monti e la Merkel a quello calcistico che i rispettivi paesi affronteranno domani. Continua a leggere