Discarica Falcognana-Ardeatina: quando la speculazione diviene cannibale

DISCARICA DI FALCOGNANA: UNA LOTTA CHE NON PUO’ ESSERE BIPARTISAN

Discarica Divino Amore FalcognanaL’allarme generato dalla notizia della possibile apertura della discarica presso la zona Falcognana – Ardeatina e la mobilitazione dei comuni di Castel Gandolfo, Albano, Ciampino e Marino e del IX Municipio di Roma per scongiurarne la realizzazione è un fatto positivo che non può che vedere il Partito della Rifondazione Comunista di Marino a supporto di questa battaglia.La zona, di elevato pregio sia per l’agricoltura (zona di vini DOC come il Marino) sia per l’interesse artistico archeologico, non merita un’ennesima devastazione speculativa. Non possiamo esimerci però dal sottolineare come questo ulteriore atto sia solo l’ultimo di una serie di speculazioni capitalistiche che mirano ad attaccare il patrimonio non solo dei Castelli Romani ma anche di Roma mettendo a repentaglio il livello di vivibilità dei cittadini della zona. Hanno delle responsabilità in questo sia il Comune di Roma che la Regione Lazio che negli anni non sono mai riusciti a condurre una lotta seria per limitare il giro di affari intorno ai rifiuti e alla loro gestione in mano ai privati. Hanno delle responsabilità tutti i comuni della zona (compresa la nostra stessa Marino) che non hanno ma aderito ad un piano di raccolta differenziata porta a porta che ridurrebbe notevolmente la produzione di “rifiuti da discarica”: responsabilità che hanno condotto a questa crisi che, come al solito, arricchirà qualche speculatore e verrà pagata socialmente dai cittadini. Discarica Ardeatina Divino AmoreNon possiamo infine ignorare come l’impegno che la Giunta Comunale di Marino sta profondendo per impedire l’apertura della discarica porta in sé anche degli interessi non prettamente sociali: la speculazione capitalistica che sta dietro alla discarica contrasta con la speculazione edilizia della zona del Divino Amore che il Comune di Marino e la Regione Lazio, sotto la giunta Polverini, hanno avallato, una colata di cemento per milioni di metri cubi che devasterebbe comunque il territorio ma che, con l’apertura della discarica vedrebbe crollare il valore delle future costruzioni. Se non ci fosse implicata la salute dei cittadini la situazione ci apparirebbe quantomeno grottesca: in tempo di crisi la speculazione sul territorio diviene cannibale, riducendosi il piatto da spartirsi è iniziata inevitabilmente  una lotta di interessi in cui il più forte schiaccerà il meno forte. Per queste ragioni il Partito della Rifondazione Comunista di Marino si dichiara contrario alla discarica ma sottolinea che questa non è una battaglia che ci vedrà uniti alle forze politiche che oggi amministrano il nostro Comune perché gli interessi e le motivazioni che ci muovono sono fortemente diversi e dirimenti. Noi comunisti supporteremo la popolazione nella lotta come già abbiamo fatto per l’inceneritore di Albano e la cementificazione del Divino Amore perché l’unica soluzione alla speculazione, la via di uscita dalla morsa degli interessi capitalistici che vogliono strangolare in tutti i modi il nostro territorio è la salvaguardia paesaggistica e una rivoluzione del modo di affrontare problematiche come la gestione dei rifiuti e l’edilizia che non devono più essere un terreno fertile per il profitto dei privati ma uno strumento pubblico e sostenibile al reale servizio dei cittadini. Ci auguriamo fortemente che altre forze politiche e movimenti popolari da tutti i territori condividano con noi questa prospettiva politica che è l’unica in grado di impedire il degrado e di garantire la sostenibilità e la vivibilità del territorio in cui viviamo. Rifondazione Comunista

Annunci

One thought on “Discarica Falcognana-Ardeatina: quando la speculazione diviene cannibale

  1. Pingback: Il movimento NO INC ancora vittorioso | Rifondazione Comunista di Marino

Contribuisci con la tua opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...