Scelte suicide

quirinaleMentre si sta svolgendo la prima votazione per eleggere il presidente della Repubblica la nostra riflessione si rivolge alle scelte scellerate che, da un punto di vista politico, il Partito Democratico continua a perseguire sin dalla sua creazione.

Ancora una volta se una scelta sbagliata poteva essere fatta Bersani e co. sono riusciti a farla pienamente e senza titubanze: il prospettato accordo con le destre per l’elezione di un candidato a loro gradito (si parla di Marini) rappresenta un ulteriore cedimento di quella, seppur fievole, linea socialdemocratica ancora esistente nel Partito Democratico.
protesta_pdInvece di intraprendere la strada delle riforme radicali, della frattura con il sistema che da vent’anni blocca l’Italia la burocrazia del PD preferisce non mettersi in discussione: cementifica il suo apparato per timore di correnti “a sinistra” e “renziane” e tradisce la fiducia accordatagli dai suoi elettori che giustamente protestano contro il colpo di mano attuato.

Il presidente della Repubblica rischia poi di essere solo un primo passo verso quell’accordo di Governo trasversale che sancirebbe veramente la fine del PD come espressione socialdemocratica dello scacchiere politico italiano.

bersani-vendolaCi chiediamo infine a cosa sia valsa la via dell’accordo promossa da SEL se non per eleggere una sessantina di parlamentari: stiamo ancora aspettando lo spostamento a sinistra del PD attuato da Vendola ma crediamo che attenderemo a lungo!

 

 

Annunci

Contribuisci con la tua opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...