Democrazia interpretativa

I giornali italiani sui fatti del Venezuela pongono solo in risalto il “risicato” divario fra i due contendenti, soprattutto “La Repubblica” nel suo articolo parla di generici scontri in strada e di una protesta di Capriles, il candidato dell’opposizione liberista, senza approfondire ulteriormente; addirittura il “Corriere della Sera” riesce ad essere più obiettivo parlando delle vittime chaviste e delle azioni di violenza di gruppi fascisti che sostengono Capriles.venezuela capriles

La propaganda mediatica borghese non si ferma certo a questo: sui telegiornali si continua a sottolineare il divario ridotto (250.000) e una situazione economica drammatica del Venezuela per screditare i risultati della rivoluzione bolivariana chavista e propendere per un ritorno alla “normale democrazia liberista”.Peccato però che la scarsa differenza fra schieramenti politici venga usata solo quando fa comodo: nel 2006 la coalizione di Prodi alla Camera prese 27.000 voti in più di Berlusconi eppure non si parlò di frattura sociale.

Nel 2000 Bush vinse prendendo addirittura meno voti di Al Gore grazie al sistema bacato della “più grande democrazia” del mondo eppure non si scatenarono scene di violenza dei democratici.

Nelle ultime elezioni nazionali il centrosinistra ha preso poco più di 100.000 voti in più rispetto al PdL eppure non ci sono stati morti

venezuelaQuindi ci chiediamo: chi è che non rispetta la democrazia? Maduro e il fronte chavista che ha vinto le elezioni o Capriles e la sua opposizione che scatena la protesta violenta?
Chiediamo una riflessione ai giornalisti ma soprattutto ai lettori: è’ quantomeno curioso che uno Stato, il Venezuela, così antidemocratico come vorrebbero fare emergere dagli articoli i nostri giornali consenta elezioni con affluenza del 78%; è curioso che in queste elezioni l’opposizione prenda il 49% dei voti; è curioso che in questo regime anti-democratico l’opposizione abbia potuto protestare fino a quando non si è lasciata andare ad azioni di violenza; chi è che non rispetta la democrazia? Chi vorrebbe cancellare un percorso di giustizia sociale per riportare indietro il Venezuela ad una sudditanza capitalista.

Annunci

Contribuisci con la tua opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...