La scuola pubblica ed il futuro dell’Italia

PER UNA SCUOLA PUBBLICA DI TUTTI
PER IL DIRITTO ALLO STUDIO

La nostra Repubblica è sorta da due capisaldi: la fondamentale supremazia del lavoro come strumento di emancipazione della classe lavoratrice per superare il conflitto con i padroni e l’istruzione pubblica ed aperta a tutti per consentire il diffondersi dell’alfabetizzazione e la nascita di cittadini liberi dal giogo dell’ignoranza.

Istruzione pubblicaOggi grazie alle contro-riforme e ai tagli spaventosi sulla spesa pubblica del Governo Monti assistiamo all’inesorabile tramonto di questi due principi.

Una scuola non più pubblica, penalizzata da tagli e dalla chiusura di molti istituti, è l’ennesimo tassello di una reazione liberale e capitalista alla possibilità dei cittadini di dare un’istruzione ai propri figli: un’istruzione libera da dettami di mercato e da costi onerosi.

Le manovre messe in atto dal duo Berlusconi-Gelmini e proseguite da Monti rappresentano la volontà di creare un divario incolmabile fra chi si potrà permettere di pagarsi degli studi di elitè (i ricchi) accendendo così al paradiso meritocratico e chi dovrà declinare verso un’offerta didattica di seconda scelta per questioni economiche: si tornerà come nei primi del Novecento alla scuola di signori e alla scuola del popolo!

Contro questo disegno a dir poco scellerato il PRC non può che unirsi alla lotta che in queste settimane i giovani in Italia e in altre parti di Europa stanno mettendo in atto per evitare di venir depauperati dal loro futuro e da qualsiasi possibilità di sviluppo culturale.

Protesta Marino legge ApreaE’ compito della sinistra sostenere la lotta di chi, come nel caso del liceo artistico Mercuri di Marino, vuole una scuola che dia la possibilità a TUTTI di studiare liberamente, senza sovrastrutture privatistiche e settarie.

Oggi ancora di più deve valere il motto di Gramsci di istruirsi per non cadere preda di qualunquismi e facili raggiri: destino a cui il Governo Monti sembra voler condannare i nostri giovani.

LOTTIAMO AL FIANCO DEGLI STUDENTI PER UN FUTURO CHE SIA A DISPOSIZIONE DI OGNI CITTADINO E NON SOLO APPANNAGGIO DEI
SOLITI “SIGNORI”

Annunci

One thought on “La scuola pubblica ed il futuro dell’Italia

  1. Pingback: Attacco alla scuola il Governo e l’amministrazione comunale riducono i servizi essenziali | Rifondazione Comunista di Marino

Contribuisci con la tua opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...