Il sistema aeroportuale di Roma

Pubblichiamo un documento dei consiglieri regionali della Federazione della Sinistra nel Lazio in cui si richiede al Presidente Polverini e alla Consiglio Regionale del Lazio di fare chiarezza sulla situazione lavorativa degli addetti degli aeroporti di Fiumicino e Ciampino: come troppo spesso accade le politiche aziendali basate sul prezzo e sul profitto vanno a discapito di accordi sindacali e dell’occupazione dei lavoratori.

Il settore del comparto aeroportuale, volo e servizi a terra costituisce un asset strategico per tutta l’economia regionale, sia per i volumi dell’indotto primario (filiera aeroportuale) che secondario (turismo). Gli addetti del comparto rappresentano una quota significativa dell’occupazione regionale. Il flusso di passeggeri sull’aeroporto intercontinentale Leonardo da Vinci di Fiumicino e su quello G. Pastine di Ciampino è in costante aumento. Nei sedimi aeroportuali sono molte le regole e gli accordi sottoscritti e non rispettati.

Le regole di sistema sono la base e il presupposto per il governo di una realtà complessa e intrinsecamente critica come il comparto aereo che per primo risente delle dinamiche internazionali e per questo ha bisogno di regole certe. In questo periodo, al contrario, sono le politiche di dumping a sovra ordinare i mercati del settore aereo, di volo e di terra, rendendolo fragile e con risvolti potenzialmente negativi per l’economia regionale e nazionale.
La S.p.a. Alitalia/CAI si sta preparando a subappaltare a compagnie straniere, in particolare al vettore Rumeno Carpat/air, centinaia di voli, comprese numerose tratte nazionali.
Questo scenario rende nulla la possibilità di reintegro delle maestranze ex Alitalia in cassa integrazione straordinaria, circa 4.500 in gran parte residenti nella regione Lazio.
Queste maestranze dovrebbero rappresentare il bacino di assunzione per il periodo della CIGS/mobilità, come esplicitato negli accordi sottoscritti in sede governativa nel 2008.
I cassaintegrati Alitalia e le istituzioni sono già stati mortificati dal non rispetto delle regole da Alitalia/CAI. Infatti, il vettore assume personale precario e tutto questo provoca un danno alla collettività e all’erario che sostengono i costi della cassa integrazione.
Lo stesso fatto si verifica con la compagnia Meridiana/fly, che pur avendo centinaia di persone in cassa integrazione, sta per subappaltare alla controllata AirItaly numerose tratte.
Una delle principali associazioni imprenditoriali, e segnatamente la Assohandlers, ha recentemente inviato alle OO.SS formale disdetta di applicazione del CCNL e implicitamente, con essa, anche formale disdetta della regola della cosiddetta clausola sociale.
Questa situazione, in assenza di regole di sistema, rende il comparto dei servizi a terra ingovernabile, con gravi ripercussioni sull’occupazione, le conseguenti tensioni sociali ed i potenziali disservizi per i passeggeri. Tutto il sistema aeroportuale è in una condizione di squilibrio e la cornice dei requisiti di sistema è minacciata dalle politiche di dumping prodotte dalle aziende.
Tenuto conto di quanto esposto ritengo opportuno chiedervi l’apertura urgente di due tavoli, l’uno con i vettori Alitalia/CAI, organizzazioni sindacali confederali e di base, l’ENAC, Assohandlers, Assocatering e le associazioni delle compagnie aeree operanti in Italia. Il secondo tavolo va necessariamente attivato con il Governo, le associazioni imprenditoriali, le organizzazioni sindacali, ENAC, società A.D.R., sub concessionaria del sistema aeroportuale della capitale (Fiumicino, Ciampino).

Annunci

Contribuisci con la tua opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...