Emergenza rifiuti a Marino

Pubblichiamo la dichiarazione congiunta delle forze di sinistra a Marino per la questione della gestione e smaltimento dei rifiuti

RIFIUTI: MARINO STA MARCIANDO VERSO L’ALLUVIONE DEI RIFIUTI

I dati di studio, offerti dal Gruppo di presenza Mons.Grassi di Marino, sulla questione dei rifiuti urbani sono abbaglianti nella loro chiarezza.

Le scelte ideologiche del Sindaco e della giunta di centrodestra che sta governando la città, stanno colpendo l’ambiente e le tasche dei cittadini.

Le scelte ideologiche del sindaco e della giunta, addirittura sono miopi anche rispetto a delle apertura su questa materia, che altre realtà anche governate dal centrodestra (un esempio su tutti è Roma) stanno programmando nel tempo e comunque riconoscendo come tecnicamente e amministrativamente valide.

Ci riferiamo all’uso del Porta a Porta, alla differenziata reale e non quella stradale che è minimale, in quanto non raggiunge i limiti di sufficienza ambientale, e quindi i ritorni economici per le bollette dei cittadini.

Alla luce di tutto questo, noi – Sinistra Ecologia e Libertà, Partito dei Comunisti italiani, Partito della Rifondazione Comunista e Italia dei Valori – riteniamo che la semplice richiesta di una marcia indietro, ovvero di un ragionamento pubblico da fare insieme per attivare una marcia indietro su tutta questa materia, sia una cosa saggia da accogliere.

Non pensiamo che l’attuale errata attività, sotto il profilo ambientale e dannosa per le tasche dei cittadini, possa essere avallata, ignorata nei suoi rilievi, da alcune, se non da tutte le forze che stanno sostenendo (in ombra, perché soggettivamente invisibili) Sindaco e Giunta.

Per questo sosteniamo incondizionatamente la richiesta di un momento pubblico dove i cittadini e le forze politiche e sociali possano ragionare sulle scelte amministrative e sulla possibilità di una inversione di marcia.

A questo punto della vicenda, a noi  – Sinistra Ecologia e Libertà, Partito dei Comunisti italiani, Partito della Rifondazione Comunista e Italia dei Valori – non interessa neppure che in quella sede emerga la condanna politica della presa di posizione ideologica che ci ha condotto fin qui, lo faremo in altre sedi e in altri momenti.

A noi interessa che una inversione di marcia amministrativa possa essere valutata e, se, come riteniamo, ritenuta migliore, essere seduta stante adottata come nuovo governo del ramo rifiuti. Prima che i rifiuti siano la nostra alluvione.

Annunci

Contribuisci con la tua opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...