VIII Congresso – il terzo documento

Concludiamo la nostra carrellata sui documenti pubblicando la sintesi dell’ultimo

“Si ritiene che il PRC debba costruire un modello alternativo al sistema capitalista e che nel lavoro su questa strada si sia molto in ritardo e si stia perdendo la priorità della lotta dei lavoratori contro i padroni. Si ritiene che debba essere affrontato il problema economico, democratico e ambientale. Nella precedente legislatura stare all’interno di un governo che ha fatto lotta di classe in favore dei padroni ha provocato la scomparsa della sinistra di alternativa.

Il terzo documento ritiene che il partito debba essere all’interno del parlamento con lo scopo di far sentire la nostra voce ma non di governare con i padroni. Oggi il PRC non è più né un’avanguardia né una realtà egemonica, al nostro esterno esistono diversi partiti comunisti. Dobbiamo costruire una forte organizzazione con l’unione delle forze comuniste per affrontare la crisi che oggi si presenta come strutturale .

Il terzo documento ritiene necessaria la ricostruzione di un’organizzazione che riunisca la diaspora comunista per affrontare la lotta al capitalismo. Per quanto riguarda il lavoro critica l’appiattimento del PRC sulla CGIL, ritenie che si debbano coinvolgere tutti lavoratori che si battono sui luoghi di lavoro qualsiasi sia la loro collocazione sindacale.”

Annunci

One thought on “VIII Congresso – il terzo documento

Contribuisci con la tua opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...